Regolamento anno scolastico 2021-2022


Art. 1 Conferma o disdetta dell’iscrizione

L’iscrizione ha valore annuale, pertanto i genitori interessati dovranno confermare il posto per l’anno successivo entro il 10 gennaio dell’a/s in Corso e versare la relativa quota. Se i genitori decidono di rinunciare al posto prenotato con regolare iscrizione dovranno darne comunicazione scritta; la quota di iscrizione non verrà restituita in alcun caso. Inoltre si dovrà corrispondere una mensilità a titolo di penale.

Art. 2 Retta scolastica

La retta scolastica è annuale e può essere dilazionata in 10 mensilità (da settembre a giugno), dovrà essere corrisposta entro e non oltre il giorno 5 di ogni mese con bonifico bancario. Dalla retta non vengono detratti i giorni di assenza e i giorni di vacanza. Non sono consentite riduzioni arbitrarie
della quota.

Art. 3 La retta scolastica varia in funzione dell’orario di uscita prescelto

Il bambino/a deve essere accompagnato e ripreso dalla scuola esclusivamente dai genitori o da persone in possesso di delega e di documento di identità, previa comunicazione alla Direzione. Si raccomanda la puntualità e si ricorda che il rispetto dell’orario è funzionale al normale svolgimento delle attività didattiche. I Genitori legalmente separati o divorziati sono pregati di esibire eventuali atti giudiziari nel caso in cui vigano particolari condizioni relative ai diritti sui bambini. I genitori si impegnano a far frequentare la scuola con le modalità e gli orari prestabiliti e concordati.

Art. 4 Quota iscrizione e spese extra

La quota di iscrizione è annuale e va corrisposta con bonifico. Deve essere esibita la contabile del bonifico al momento della consegna della domanda. La quota comprende: assicurazione infortuni e responsabilità civile, contributo riscaldamento, corredo igienico e materiale didattico. In ogni caso la quota di iscrizione non verrà restituita. Spese extra non incluse: sono a carico della famiglia: grembiule (obbligatorio), materiale scolastico e il corredo indicato, attività libere parascolastiche, laboratori e gite.

Art. 5 Scuola estiva

La frequenza del mese di luglio è facoltativa, con costi non inclusi nella retta. In caso di frequenza della scuola estiva si applica il seguente regolamento. Nel 2021 il centro estivo si terrà dal 1 al 23 luglio.

Art. 6 Calendario scolastico

La scuola “Casa dei Bambini” osserva le chiusure come da calendario ministeriale. Sul sito ufficiale della scuola (www.scuolacasadeibambini.it) viene pubblicato all’inizio dell’anno scolastico il calendario dei giorni di chiusura della scuola. La scuola osserva chiusure straordinarie per ordinanze comunali. I periodi di festività non danno diritto a riduzioni sulla retta di frequenza. Il pagamento della retta è obbligatorio dal 1 settembre al 30 giugno compreso, anche per chi non frequentasse l’intero mese di giugno. Per l’anno 2021-2022, per i nuovi iscritti aprirà il 2 settembre 2021, dalle ore 7,30 alle ore 9 (entrata) fino alle 11,30 (uscita). Per i bambini del secondo e terzo anno la scuola inizierà il 6 settembre con orario regolare.

Art. 7 Vacanze estive

La scuola “Casa dei Bambini” per l’anno 2021/2022 resterà chiusa dal 25 luglio e per tutto il mese di agosto. In tale periodo non dovrà essere corrisposta la retta mensile.

Art. 8 Ritiro in corso d’anno

Chi intende ritirare definitivamente il proprio figlio dalla scuola deve darne comunicazione scritta alla Direzione e sarà obbligato al pagamento di una mensilità dalla retta.

Art. 9 Assenze

Qualora l’alunno non dovesse frequentare per uno o più mesi, interi e consecutivi, il genitore dovrà darne comunicazione scritta e sarà obbligato a versare per i detti mesi la retta mensile ridotta del 25%. La frequenza anche di un solo giorno nel mese obbliga a corrispondere l’intera retta della fascia oraria prescelta.

Art. 10 Malattie

In caso di infortunio o malessere durante l’orario scolastico l’insegnante contatterà i genitori ai recapiti obbligatoriamente depositati. La scuola richiede l’allontanamento dei bambini nei seguenti casi: febbre, diarrea/vomito, eruzioni cutanee, congiuntivite, pediculosi. Per il rientro a scuola dopo 5 giorni di assenza dopo una malattia infettiva è obbligatorio un certificato medico. In altri casi con assenza di 5 giorni è sufficiente produrre un’autocertificazione o certificato medico. La scuola non è
tenuta a somministrare alcun tipo di farmaco, se non i farmaci salvavita.

Art. 11 Sicurezza

È vietato portare a scuola giochi e/o oggetti personali per i quali in caso di perdita la scuola si esime da ogni responsabilità; è altresì vietato portare a scuola giochi e/o oggetti personali che possano arrecare danni a persone e cose per i quali la scuola si esime da ogni responsabilità. Si richiede inoltre
che i bambini indossino un abbigliamento pratico e semplice (non usare pantaloni con bretelle e cinture). Dichiarare se il bambino mette in bocca dei sassi o altri oggetti o tende ad allontanarsi da solo.

Art. 12 Interruzione del servizio da parte della scuola “Casa dei Bambini”

È riconosciuta alla scuola “Casa dei Bambini” la facoltà di interrompere o far cessare il servizio scolastico per mancato pagamento delle rette e degli altri importi alle convenute scadenze o per mancata condivisione degli obiettivi o eventuali atti, parole o azioni che portino danno all’immagine
della scuola, del personale addetto o della parrocchia sacra famiglia proprietaria e gestrice della scuola stessa.

Art. 13 La mensa scolastica

La Scuola fornisce il servizio mensa con la somministrazione degli alimenti secondo i menù stagionali autorizzati dall’AUSL locale.

Art. 14 Risoluzione o cessazione del contratto

Rappresentano clausole risolutive espresse, ex art. 1456 c.c., la mancata corresponsione della retta scolastica o di qualsiasi altra somma dovuta alla Scuola in forza del presente contratto o di pattuizioni aggiuntive, il ritiro anticipato del bambino/a, nonché i danni d’immagine recati, al personale o alla parrocchia sacra famiglia proprietaria e gestrice della scuola “Casa del Bambini” e la violazione degli obblighi e doveri tutti di cui agli artt. 1, 2, 4, 9, 10, 11, 12, 13, 14, .

Art. 15 Foro competente

Per espresso accordo tra le parti, competente per ogni controversia che possa trarre origine dall’interpretazione, applicazione, esecuzione ed inadempimento di questo regolamento è in via esclusiva il Foro di Ferrara. I genitori dichiarano inoltre di eleggere domicilio, per le comunicazioni con la scuola o per la notificazione di atti, presso l’indirizzo depositato.

DOWNLOAD MODULO ISCRIZIONE